Via Re, 2 (municipio)
25040  Braone (BS)

Referente: Luca Maifredini

Nell’autunno 1997 si è costituito a Braone il gruppo Volontari per la Protezione Civile e l’antincendio boschivo.
Il gruppo è attualmente composto da n.24 volontari: uomini e donne disponibili a dedicare parte del loro tempo al loro paese e di conseguenza al suo territorio e ai suoi cittadini.
In che modo? Principalmente operando nel settore previsione, prevenzione, tutela del patrimonio boschivo: sia a fini antincendio, sia per il miglioramento della fruibilità del patrimonio montano. A tal scopo si lavora per creare le condizioni minimali che permettano di intervenire in caso di calamità naturali ed artificiali.
Crediamo che l’opera di questo gruppo, sia pure con tutti i limiti che esso presenta, possa anche contribuire ad accrescere la voglia e il senso d’appartenenza ad una comunità unita e solidale, orgogliosa e rispettosa del territorio in cui vive.
Gradatamente ci stiamo attrezzando per la sicurezza personale dei volontari e per la dotazione di materiali ed attrezzature idonei. Con enorme sforzo siamo riusciti ad acquistare un mezzo fuoristrada, fondamentale per il nostro tipo di lavoro sul territorio; inoltre il Comune ci ha gentilmente fornito una nuova ed ampia sede situata all’interno del centro sportivo.
Stiamo altresì crescendo sul piano formativo, mediante la partecipazione ad esercitazioni organizzate dal Nucleo Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini (di cui il gruppo fa parte), incontri a livello regionale, comprensoriale o intercomunale con gruppi dei comuni limitrofi. E pure a corsi specifici antincendio proposti dalla Comunità Montana di Valle Camonica.
Sul nostro territorio nell’anno 2007 il gruppo ha effettuato più di 30 interventi finalizzati a prevenire dissesti idrogeologici ed incendi boschivi, allargando fasce spartifuoco e pulendo canalizzazioni per il miglior deflusso delle acque, oltre ad azioni di vigilanza in varie manifestazioni pubbliche,
Naturalmente il gruppo è aperto all’adesione di chiunque sia interessato; un invito particolare è rivolto ai giovani che con apporti tecnici, organizzativi, lavoro manuale, esperienze o idee possono contribuire ad accrescere la qualità di vita della comunità braonese.

Il responsabile del gruppo